Metodo Feldenkrais®

Originale e rivoluzionario sistema di educazione e di conoscenza di sé, attraverso il movimento.
Scopo:sviluppare e recuperare creativamente attitudini, capacità e potenzialità inespresse.

 

Il Metodo
Prende nome dal suo ideatore Moshe Feldenkrais (1904-1984), fisico, ingegnere, studioso del comportamento e del funzionamento dell’organismo umano ed inizia ad essere conosciuto attorno gli anni ’50 come rivoluzionario e originale sistema di educazione e conoscenza di sé, attraverso il movimento del corpo.

Fondato sia su geniali intuizioni che su vaste basi scientifichee sperimentali, è allo stesso tempo semplice, affascinante e allaportata di tutti.
E’ ormai diffuso in America, Europa ed Australia e vieneapprezzato e riconosciuto per la sua originalità e per la provatacapacità di ottenere dei profondi miglioramenti nella qualita della vitadi ogni persona.

Questo sistema utilizza la prerogativa, propria dell’ essere umano ad imparare, e ad imparare a imparare, attraverso un procedere naturale ed organico.

Il Metodo Feldenkrais® non è una ginnastica dolce né una forma di massaggio.
Non è un “lavoro corporeo”, psicosomatico, o psicomotorio, né una forma di terapia o di riabilitazione. Non ha una teoria filosofica opsicologica.
E’ un sistema di apprendimento e di educazione somatica basato sul movimento.

Moshe Feldekrais ha cercato di comprendere profondamente l’organizzazione del “sistema uomo” per incrementare e favorire ciò che questi è gia capace di fare.
Perciò utilizza i meccanismi dell’adattamento, dell’autorientamento e dell’apprendimento già presenti in noi.
Tuttavia egli fa riferimento non già all’apprendimento accademico o intellettuale, ma a quel processo vitale e organico (es. il bambino che impara a parlare e a camminare) che ci rende adulti responsabili, capaci di accrescere le nostre abilità.

Egli non ha, perciò, inventato un sistema da applicare all’uomo, ma ha elaborato piuttosto un modo di pensare alle possibilità di sviluppo delle sue potenzialità.

Il Metodo Feldenkrais® si distingue da tutti gli altri metodi e sistemi perché non si applica a un campo specifico, ma viene utilizzato per migliorare la maggior parte delle attività dell’essere umano.
Infatti il metodo è utilizzato nelle più svariate forme e applicazioni:
educazione al movimento, rilassamento, autoeducazione, danza, sport, teatro, canto, sostegno psicologico, riabilitazione motoria, apprendimento e perfezionamento musicale, ecc.
praticato indipendentemente dalla formazione culturale e professionale, e anche come integrazione per ogni tipo di disciplina ed attività formativa, educativa e curativa.
insegnato esclusivamente da insegnanti diplomati al seguito di una formazione quadriennale

Moshe Feldenkrais (1904-1984)
Storia di un pionere che ha dedicato tutte le sue energie per aiutare gli altri ad imparare come migliorare la qualità della propria vita.

*Nato nel 1904 a Baranovitz( Russia), appena tredicenne lascia dasolo la casa paterna per trasferirsi in Palestina, dove lavora comepioniere costruendo strade e case, e impara le arti marziali di autodifesa.
Ripresi gli studi in età adulta, nel 1928 è a Parigi, dove silaurea in ingegneria meccanica ed elettrica.

Consegue poi un dottorato in fisica alla Sorbona, e collabora come ricercatore con Pierre Joliot-Curie. Divenuto allievo di Jigoro Kano, ottiene la cintura nera di Judo e fonda il primo club di Judo in Francia.

All’invasione tedesca di Parigi nel 1940 si rifugia in Inghilterra, dove lavoraper il Ministero della Marina Britannica.

Alla fine della guerra ritorna in Israele. Qui diventa il primo Direttore del Dipartimento Elettronico delle Forze di Difesa dell’esercito israeliano.

Le sue conoscenze scientifiche, la sua formazione nelle arti marziali e un incidente al ginocchio, che gli crea gravi difficoltà, lo portano ad elaborare un metodo pratico di lavoro sul corpo che espone in modo organico, nel 1949, nel rivoluzionario libro “Il corpo e il comportamento maturo”.

I suoi punti di vista sull’ansia, sulla depressione, sull’importanza della diramazione vestibolare dell’ottavo nervo cranico sono, oggi, universalmente riconosciuti e accettati.

Dopo anni di lavoro pratico su migliaia di persone, si dedica all’insegnamento del suo metodo in Europa, negli Stati Uniti e in Israele.

Tra i suoi allievi: David Ben Gurion, Margaret Mead, Peter Brook, Yehudi Menuhin, Leonard Bernstein, Moshe Dayan.

Muore in Israele nel 1984.

*Biografia tratta integralmente dal testo ufficiale dell’A.I.I.M.F Associazione Italiana Insegnanti del Metodo Feldenkrais

per ulteriori approfondimenti vedi: letture , bibliografia.